mar 262010

In questo nostro vecchio articolo vi avevamo già accennato i primi tre nomi papabili per la regia di Breaking Dawn; ora, secondo il LA Times, pare che a Gus Van Sant, Sofia Coppola, e Bill Condon si unisca Stephen Daldry, regista di alcuni film vincitori di premi Oscar come The Reader, The Hours, e Billy Elliott.

“Dopo aver avuto una regista donna di film indipendenti (Catherine Hardwicke) per il primo film, un regista commerciale/levigato come Chris Weitz per New Moon, e un maestro del genere horror, David Slade per Eclipse, la Summit punta in alto per la regia dell’ultimo film della Saga.

Anche se Daldry è fuori da questi standards. Infatti è stato nominato per tre Oscars, è molto più blasonato rispetto agli altri nomi ipotizzati precedentemente per la regia di Breaking Dawn. In effetti Daldry è un regista che è stato nominato agli Oscar per ogni lavoro che ha fatto.

Queste credenziali possono far pensare di non andare d’accordo con il fenomeno di Twilight, che è per la maggior parte adolescenziale, ma ci sono delle serie ragioni che lo potrebbero far funzionare. Il regista si è già approcciato ad una storia d’amore proibita con The Reader e The Hours. E si è avvicinato anche al tema della alienazione della famiglia con Billy Elliot. E per finire, come molti degli altri registi già menzionati, non sta ancora lavorando a nessun altro film… Ora ditemi cosa ne pensate…Chi preferireste tra i nomi che vi ho appena proposto? Che ne pensate di Daldry??

Fonte: Lexicon

One Response to “Un nuovo nome per la regia di Breaking Dawn??”

  1. rosa scrive:

    personalmente l’unico film che hò visto di questi registi proposti sono maria antonietta della coppola e billy elliot e mi sono piaciuti entrambi , l’importante per il moi personele parere è che non trasformino l’ultimo capitolo in una farsa per adolescenti poppanti , perchè lo deturperebbero troppo , da quelli che sono i temi principali del libro cioè mi spiego , io ho 25 anni non mi andrebbe di andare a vedere un film del quale conosco bene la trama del libro dove , le scene piu appassionate d’amore sono tagliate il parto è tagliato la trasformazione è tagliata per far si che anche i bambinetti lo vedano secondo mè devono puntare ad un clisce di persone almeno over 14 altrimenti si rischia di trasformare troppo la storia originale , anche se mi rendo conto che pur di incassare il massimo dei guadagni forse sarà necessario , cosa ne pensate tutti voi mi piacerebbe conoscere la vostra opinione e anche cosa a voi personalmente vi aspettiate di vedere nel film. ciao bay bay rosa

Leave a Reply

(required)

(required)

*
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.