lug 012010

E chiudiamo la nostra carrellata di apparizioni tv con il sempre divertentissimo Peter – Dr. Canino – Carliiiisleee – Facinelli che anche questa volta ci regala grasse risate!

Per farla breve questo fenomeno di uomo è andato da Kimmel per promuovere Eclipse ma lla fine ha parlato serenamente dei fatti suoi chiedendo a Jimmy cosa farà per il 4 luglio (che in Merica èè festa nazionale) e raccontanto che quando era piccolo andava a comprare i “botti” nei garage di amici di amici che li fabbricavano negli scantinati e li faceva scoppiare in strada. Ricorda che il quartiere dove è cresciuto – il Queens – in quel giorno sembrava Disneyland e che le strade erano chiuse per quanto fumo c’era!

Ricorda che il padre gli dava qualche dollaro per andare a comprarli e Jimmy ha un attacco di invidia perchè dice che i suoi genitori non lo avrebbero mai fatto e ricorda che tutte le volte, il 5 luglio andava a frugare nella spazzatura per strada in cerca di botti inesplosi da lanciare  contro sua sorella (hihehaaa).

Si passa a parlare delle origini italiane di Peter e gli viene chiesto se la sua famiglia ha mantenuto qualche tradizione del nostro Paese. Peter sorride e dice che suo padre voleva che imparasse a suonare la fisarmonica e ci ha provato un sacco di volte ad insegnarglielo ma per lui era una cosa grossa scomoda da portarsi dietro. Racconta che suo padre si portava appresso quella cosa a tutte le feste e che a lui toccava la parte della scimmietta. Jimmy gli chiede se la gente fosse contenta di sentirlo suonare e lui ridendo dice di no perchè in realtà non la sa suonare bene e si scusa er averlo detto (dice che suona la Polka quindi possiamo immagnare…)

Altri ricordi di gioventù, ovvero la settimana di vacanza obbligatoria in cui il padre lo portava in campeggio che in realtà si trasformava in un campo di lavoro visto che gli faceva fare di tutto, dal dipingere steccionate al potare gli alberi e non era mai divertente. E alla fine della settimana, quando non rimaneva più nulla da fare e pensava di potersi rilassare, il padre arrivava con delle pietre e lo obbligava a costruire un argine per il fiume. (Poraccio…)

Nel secondo video viene mostrato un video del backstage di Twilight in cui lui corre su un tapis roulant attaccato ad un camion per simulare la velocità della corsa dei Cullen. Jimmy sottolinea la pericolosità della cosa e Peter dice che per tutto il tempo in cui ha fatto questa cosa immaginva di cadare a faccia avanti e di venire stritolato dalla macchina. Fanno vedere il risultato finale di quella corsa – ovvero 2 secondi del film – e Jimmy lo prende in giro sul fatto che per quei 2 secondi gli hanno fatto  rischiare la vita.

Peter ricorda che per fare quella scena ha dovuto correre per tipo 6 ore e Jimmy gli chiede se non stessero  tentando di ucciderlo. Peter ci pensa ma poi lo esclude visto che sapevano di aver bisogno di lui per gli altri film.

Infine si parla delle sue figlie ed in particolare della più grande che il giorno prima ha compiuto 13 anni ed è diventata una teenager. Parlano un pò dello shopping con lei e di quello che adesso Peter deve fare per tenerla a bada e poi viene mostrata la foto del maialino che le ha regalato per il compleanno. Scherzano un pò sul nome (ereditato da una squadra di calcio) e sulle dimensioni dell’animale e sul fatto che presto lo porteranno nel loro ranch ma che non hanno nessuna inenzione di mangiarlo.

Discorso finale sul ranch e sulle galline che gli beccano la mano se cerca di prendere le uova e che sono molto protettive con i loro piccoli ed infine i saluti.

Fonte: Twilight Lexicon

Leave a Reply

(required)

(required)

*
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.