ago 212010

Come ogni settimana eccoci qui con la dose della vostra scrittrice preferita. Parliamo ovviamente di Stephenie Meyer e dell’ennesima parte dell’intervista realizzata con i fansites americani. Ecco qui la traduzione di ciò che ha scritto Twilight Series Theories:

“Questa settimana vi parliamo di Breaking Dawn! abbiamo parlato del prossimo film a lungo, e molto altro ancora arriverà la prossima settimana! Abbiamo parlato anche di come la serie sarebbe dovuta essere composta in realtà di soli 3 libri e che sarebbe dovuta finire con Eclipse, e ovviamente parleremo del finale alternativo di Stephenie. Si è parlato anche della lotta tra Personaggi del libro e personaggi del film. Buona lettura:

Matt: Okay, vogliamo parlare un po’ di come…del perchè all’inizio della scena della tenda Jacob non tocca Bella a causa della censura. Qual è il tuo punto di vista?? Cosa pensi del fatto che abbiano dovuto censurare alcune cose dei tuoi libri per trasportarle su pellicola? Così come nei libri passati, nei presenti o anche nei futuri.


Stephenie Meyer: Bene bene. Più che altro per i futuri. Ho sempre voluto che anche i miei bambini potessero vedere i film. Eclipse è anche un po’ per loro..Sapete che ci sono dei fans di nove anni? Lo vedranno anche loro. E non voglio che i genitori si arrabino poi con me. Cioè ognuno di noi ha la propria versione della scena. Va bene la censura è proibitiva e purtroppo non tutti possono andare a vederlo. E credo che nel prossimo ci saranno tante cose sensuali. Credo che sarà bello, ma spero che i ragazzi di 13 anni possano andare a vederlo. In fondo è il nostro pubblico.

Elysa: Inoltre ci sono anche le cose cruente da considerare.

(chiacchiericcio)

Stephenie Meyer: Eh sì ci sono delle cose crude. Come al scena del parto no?? Soprattutto perchè i registi amano questo genere di cose. E’ così divertente sapere che la gente va pazza per la scena del parto.

Fansite:S iamo emozionati al riguardo.

(chiacchericcio)

Matt: Voglio vedere Rob mordere Bella!

(chiacchericcio)

Stephenie Meyer: Ho notato una grande differenza…

(chiacchiericcio)

Fansite: Abbiamo bisogno di un taglio del regista. E una versione vietata.

(chiacchiericcio)

Stephenie Meyer: Ho notato che c’è uan differenza notevole in base a come le persone percipiscono la scena, se hanno avuto o meno figli. Perchè si sa che la scena di un parto sarà confusa, pazza, piena di urli. Invece per me è stato divertente, non ho mai pensato a “Wow, questo è forte!!! C’è sangue dappertutto!” Ho spedito tutto a Jodi, che non ha mai avuto bambini, e lei era….

Jodi: No, non ero così.

Stephenie Meyer: Beh io credevo di sì.

Jodi: Non ho bambini, è vero. Ma ho pensato come una agente dovrebbe fare e ho pensato che fosse una scena molto forte

Stephenie Meyer: Però sono fiera perchè l’ho resa schizzinosa.

Jodi: Ero tipo:” Questo non si può tagliare. No, mi dispiace. Ero come..

Stephenie Meyer: Si è attenuato.

Jodi: Tipo gli “squarci” e il rumore di ossa rotte?

Stephenie Meyer: Sì. c’erano delle parole specifiche come “brandello” che ci creavano problemi.

(chiacchiericcio)

Matt: C’è tipo un manoscritto o qualcosa del genere che potremmo vedere?

Stephenie Meyer: Sono sicura che da qualche parte c’è una versione originale.

(chiacchiericcio)

Kallie: Sarebbe fantastico poterlo leggere.

Stephenie Meyer: Beh sapete c’è una naturale violenza nella mia natura, sebbene alcune persone ne dubitino. Ma sapete viene fuori in posti diversi.

(chiacchiericcio e risate)

Stephenie Meyer: A meno che non veniate coinvolti in una terribile incidente d’auto non avrete mai vissuto una cosa del genere. Voglio dire è una parte pericolosissima della vostra vita che fareste a meno di vivere, vero? E’ una cosa che più aiutare il controllo delle nascite, giusto? Leggendo Breaking Dawn pensi: “Non lo farò mai!”

LT: Come lo vedi in realtà nella tua testa?

Stephenie Meyer: Uhm, è interessante. Credo che sia molto come il libro visto dal punto di vista di Bella. Capite, quello che lei vede della scena e tutto il resto. Anche se ci sono delle parti vissute dal punto di vista di Jacob. E non credo che la prospettiva di Jacob sarà molto presente nei film.

Fansite: Aw.

Stephenie Meyer: Sì. Questo mi rende un po’ triste. Cioè credo che ci siano dei bellissimi momenti, ma credo che si rimarrà più Edward e Bella-centrici. Posso dire di vederlo. So quanto la gente ci tenga.

?: Ma ha avuto dei bellissimi momenti anche Jacob.

Stephenie Meyer: Sì, li ha avuti.

?: E’ vero ragazzi.

(chiacchiericcio)

Stephenie Meyer: Ma la scena del parto credo vada vista dal pnto di vista di Bella.

LT: Sai nel primo film, Twilight, quando Edward le succhia il sangue, il veleno fuori da lei, e lei ha quella sorta di flash. Sarebbe bello una cosa del genere.

Stephenie Meyer: Sì qualcosa del genere. Voglio dire…sarebeb un bel modo…Quando Catherine ha fatto quella scelta sembrava effettivamente più quello che sentisse Bella piuttosto che un’esperienza vista da fuori.

(chiacchiericcio)

Di seguito si parla della scena della motocicletta in cui Bella se ne va con Jacob e della differenza del personaggio rispetto al libro. Vi avevamo già tradotto questa parte qui.

LT: Abbiamo parlato spesso con i fans del personaggio di Edward e di come cambi dalla fine di New Moon, poi in Eclipse e ancora di più in Breaking Dawn. Sembra che il suo personaggio cambi un po’, anzi parecchio. Cioè a volte fa un po’ il sapientone, non è una brutta parola eh?.

Stephenie Meyer: Ci sono un po’ di dubbi riguardo a quello che è successo, soprattutto dopo New Moon perchè c’era qualcuno che credeva che lui avesse sempre le risposte pronte. All’inizio l’unica cosa che lui voleva più di ogni altra cosa era distruggerla. E nulla è andato come credeva quindi è ovvio che abbia dei dubbi. Non ripone nessuna speranza in nulla e poi incontra Bella e succede tutto in un attimo e comincia a dubitare di se stesso. Sento che in Breaking Dawn l’evoluzione si completa quando lui capisce di avere speranza e fede, non in se stesso, ma nella sua capacità di sapere tutto. In Breaking Dawn è la prima volta che ha veramente fede e speranza. Passerà dall’essere il peggiore pessimista a diventare un completo ottimista, e per me è una grandissima evoluzione. E tutto questo succede fuori dallo schermo in Breaking Dawn, perchè sappiamo che è tutto molto concentrato su Bella e sulla sua prospettiva. Inoltre lei ha anche un’altra battaglia, come se si sentisse tipo: “Edward, non posso avere a che fare con te! Ho qualcosa di più importante da fare, rinuncio!” E alla fine lui diventa qualcuno in cui crede. Come se ci avesse sempre creduto: “Io e te siamo qualcosa di speciale. Troveremo la soluzione.” E lui ha sempre creduto che lei si sbagliasse, e alla fine è tipo : “Sai cosa ti dico? Non mi importa di cosa succede ora perchè hai ragione.” E ho sempre amato questa cosa di lui, amo il fatto che sia capace di cambiare idea. E Breaking Dawn per me è questo…cioè in apparenza c’è molta azione ma per me è incentrato tantissimo sul cambiamento di Edward. Sapete è molto difficile per la maggior parte delle persone guardare al ragazzo sexy che è diventato un papà responsabile perchè non è un cambiamento semplice. A meno che non abbiate frequentato un ragazzo super sexy e che sia poi diventato il papà dei vostri bambini sembra impossibile…e in questo caso è veramente sexy! Però è qualcosa che quando hai quattordici anni non ti sembra abbia senso perchè identifichi la figura del papà con tuo padre. Ma quando è il padre dei vostri figli allora è un altro paio di maniche. E questo è qualcosa che i giovani lettori non possono capire.

(chiacchiericcio)

Stephenie Meyer: Oh Mio Dio è così dolce. Si tratta di un livello talmente diverso quando li vedi alle prese con i loro bimbi. Ma l’ho sempre saputo, è una delle ragioni per cui è difficile che i giovani lettori capiscano tutto…ricordate Sweet Valley High? Okay, sono davvero vecchia!

Fansites: Sì!

Stephenie Meyer: Io leggevo i libri di Anne of Green Gables in cui lei cresce, va al college, si sposa, ha sei figli, i figli crescono, i figli si sposano. Amo l’evoluzione. Amo il fatto che crescano e il tempo passi…alla fine il tempo passa per tutti.

Fansite: Così cambia.

Stephenie Meyer: E lo fa…cambia veramente. Non è più solo una lettura riservata a dei ragazzi ma qualcosa che abbraccia più persone.

Fansite: Totalmente.

Stephenie Meyer: Ma mi piace lasciarli crescere. Ti senti cattivo quanto i tuoi personaggi soffocano. Cerchi di farli crescere e cambiare.

Elysa: Torniamo un attimo indietro ad Ecipse. Hai parlato proprio sul tuo sito del fatto che ci fosse un finale alternativo

Stephenie Meyer: Sì.

Elysa: Ce ne puoi parlare e ne hai mai scritto??

Stephenie Meyer: Se ve lo dicessi non potrei scriverne. C’è stato un momento in cui avevo pensato di terminare la Saga a tre libri. E non avrei pianificato di farlo….sapete c’erano tre libri giusto? avevo pensato di farne tre e non avevo idea di come andare avanti. Così ho pensato: “No, dovremmo finire qui.” Perchè se la tiri alla lunga poi rischi che qualcosa non vada e la storia era ancora così spalancata. C’era ancora tanto che non era stato fatto e così finirla lì, sarebbe stata una scelta radicale. Um, radicalmente diversa. C’erano alcuni elementi fantasy che non credo che le persone avrebbero visto arrivare. Non credo che l’avrebbero presa bene. Mia mamma li odia! Odia la fine. Invece mia sorella l’ha adorata. E sapete l’ho potuto notare perchè c’erano cose…alcune persone, il modo in cui sono legate a certi personaggi dipende da certi aspetti di qualche personaggio, e alcune persone ne sono rimaste sconvolte. Ma poi una volta che ho cominciato a pensarci ho trovato molto intrigante questa conversazione, C’era questa scena drammatica in cui Bella non sapeva cosa stava succedendo e il rapporto visivo era molto forte per me. E così l’ho voluto scrivere. Sapete quando ancora non interessava nulla dei libri alla gente e potevo fare tutto quello che volevo. I piani sarebbero stati questi. Avrei voluto scrivere questo finale alternativo, ma le persone mi avrebbero tirato le pietre se lo avessi fatto? C’è una possibilità! Oh e poi le persone avrebbero pensato: ” Oh questa è la vera fine e questa è quella falsa.” Questo è come sarebbe dovuta andare. Ma non è successo e sono contenta di questo.

Matt: Ti sei lasciata aperta…

Stephenie Meyer: Ho lasciato aperto perchè può capitare che una notte mi alzi e abbia voglia di scriverlo sul mio sito. Sebbene sappiate che io odia gli spoilers ma a volte mi chiedo come sarebbe stato se per Breaking Dawn le persone avessero avuto degli spoilers…. Se non avessi pensato: “Oh, non voglio rovinarvelo.” E avessi detto: “Okay, sapete una cosa?? Bella avrà un bambino!”

(chiacchiericcio e risate)

Stephenie Meyer: Le persone sarebbero state pronte? Non lo so. E’ difficile. Sarebbero rimasti lontani dagli spoiler? Si può ancora? Ero così delusa….sapete nell’ultimo Harry Potter non c’era modo di rimanerne fuori. Era impossibile. (cara Stephenie invece sì hihi, bastava isolarsi dal mondo il giorno stesso che è uscito il libro, ndr, appena al tg parlavano di Harry Potter io cominciavo ad urlare con le mani sulle orecchieeeeeeee!!!MUAHHHHHH!!!) Le mie amiche sono andate a comprare il libro con i nipoti e mentre erano in fila alla libreria c’era una macchina che passava urlando con il megafono il nome delle persone che morivano nel libro. (Ovvio cara i pazzi ci sono sempre….lanciafiamme e via!!!!!)

(chiacchericcio)

Matt: Essì, io ho saputo che moriva Silente nel sesto (caro quanto hai ragioneeeeeee!! Ho aperto un quotidiano e a caratteri cubitali nella recensione del libro c’era scritto che Silente ci avrebbe lasciati….incompetentiiiiiiii!!!).

Stephenie Meyer: Sì, non capisco. Infatti certa gente si diverte a rovinare la sorpresa e il divertimento ad altre.

Kassie:Non mi piace.

(chiacchiericcio e risate)

Kassie: Vorrei dar loro la caccia!

(chiacchiericcio e risate)

Kassie: Il vampiro che è in me viene fuori!

Stephenie Meyer: Come ti senti quando lo fai a dei poveri bambini? Cge bisogno c’era di rovinare il divertimento a dei poveri ragazzi in fila in libreria?? Non lo capisco.

Kassie: Oh questo mi fa impazzire. Mi piacerebbe parlare con le loro mamme.

(risate)

Elysa: Per Breaking Dawn la mia casa era come Fort Knox (un fortino). Non andavo da nessuna parte, Non ero online. Niente,. Sembrava non fossi nemmeno sulla faccia di questa Terra. Non volevo sapere nessuno spoilers E così è stato.

Matt: Eh beh tu vivi nel mezzo del nulla. Io vivo a Los Angeles.

(risate)

Elysa: Ne sono abbastanza fiera, sì sì.”

Fonte: Twilight Series Theories

Leave a Reply

(required)

(required)

*
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.